Informativa sul trattamento dati personali ex Articolo 14

Regolamento UE 679\2016

ACMI è l’Associazione italiana che riunisce i produttori di Chiusure Tecniche per qualsiasi uso civile ed industriale, oltre ai componenti ed agli accessori finalizzati a completarli ed integrarli. (www.assoacmi.it).

Soggetti interessati:

A seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento (UE) 2016/679 di seguito ‘GDPR’ del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, informiamo che ACMI – ed il suo sistema associativo – prevede la tutela degli interessati rispetto al trattamento dei dati personali e che tale trattamento sarà improntato ai principi di Liceità (art. 6), alle condizioni per il consenso (art. 7), alla trasparenza (art. 12) ed alla tutela della riservatezza e dei diritti previsti nell’ambito della suddetta normativa.

Tale tutela è rivolta a tutti coloro che siano in relazione con ACMI, siano essi associati, dipendenti, fornitori, visitatori del sito internet.

Titolare del trattamento:

Il titolare al trattamento dei dati ai sensi del GDPR è la ACMI – Assocostruttori Chiusure e Meccanismi Italia – Via Brenta 13 Roma 00198; e-mail: acmi@assoacmi.it; Telefono 06/8555203; P.IVA: 13973511002 C.F.: 91097280332 – nella persona del delegato al trattamento dei dati.

Finalità del trattamento:

ACMI utilizza le informazioni che raccoglie sull’utente a seguito di un contatto telefonico e/o tramite e-mail per i seguenti scopi: informazioni su iniziative ed eventi, invio di newsletter nonché di informazioni riguardanti i settori rappresentati,

Tali informazioni sono gestite in funzione del rapporto associativo e, comunque, finalizzate al perseguimento degli scopi istituzionali della Associazione inerenti la gestione statutaria, amministrativa e associativa in genere; per informare su iniziative, attività e progetti della Associazione (riunioni, corsi, convegni, ecc.); l’invio di materiale informativo e delle newsletters; in ogni caso per ogni altra attività istituzionale promossa da ACMI che assicuri comunque un corretto e lecito trattamento dei dati, salvaguardandone riservatezza e integrità.

Il trattamento dei dati personali è quindi volto alla gestione del rapporto associativo ed a quanto ad esso connesso e potrà essere effettuato con o senza ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati. Detto trattamento comprenderà – nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza – le operazioni strettamente necessarie allo scopo.

Il conferimento dei dati identificativi è necessario per poter svolgere il rapporto associativo e l’eventuale rifiuto a fornire tali informazioni potrebbe comportare la mancata o parziale esecuzione delle attività previste dallo Statuto della Associazione.

I dati personali non saranno oggetto di diffusione. Essi potranno essere comunicati ad altri soggetti che condividono le finalità statutarie, nonché, eventualmente, a società esterne per l’esecuzione materiale delle attività ausiliarie all’assolvimento degli scopi statutari.

Il Regolamento Privacy UE 679/2016 conferisce l’esercizio di specifici diritti, tra cui quelli di chiedere al Titolare del trattamento: la cancellazione, la trasformazione in forma anonima ed il blocco dei dati trattati in violazione della legge, chiedere l’aggiornamento o la rettifica o l’integrazione, per opporsi al loro utilizzo, per ottenere l’elenco aggiornato dei Responsabili del trattamento, ottenere la portabilità dei dati, l’accesso all’autorità di controllo per svolgere reclamo (vedi in calce al presente avviso).

Non esiste, nel sito, alcuna registrazione di dati personali se non quelli relativi agli organi statutari ed ai soci la cui tutela è fine istituzionale della Associazione

Modalità del trattamento:

ACMI raccoglie e utilizza comunemente, nello svolgimento delle sue attività istituzionali, dati quali, a titolo esemplificativo, nome, cognome, titolo, ruolo/incarico, indirizzo, telefono, indirizzo e-mail. In particolare tali dati sono riferiti a:

  • Associazioni ed imprese associate, ai rispettivi amministratori, dirigenti, dipendenti, collaboratori e consulenti. Queste informazioni – che sono state raccolte perché trasmesse dai Soci in ottemperanza con gli obblighi che gravano in capo agli associati oppure sono state raccolte direttamente dalla ACMI (ad esempio: in occasione della partecipazione a riunioni, eventi o convegni, oppure mediante conferimento spontaneo da parte dell’interessato) – vengono utilizzate per comunicazioni di inviti a riunioni, eventi, corsi, convegni, nonché l’invio di materiale promozionale sui corsi e workshop tramite newsletter, nonché, ovviamente, per le finalità indicate all’interno del proprio Statuto.
  • esponenti politici, pubblici ufficiali, dipendenti pubblici, soggetti che, in generale, ricoprono un incarico di rilevanza pubblica ed esponenti sindacali che, in ragione dei propri scopi statutari, rappresentano gli interlocutori naturali di ACMI nella sua attività statutariamente prevista, nonché consulenti (a titolo esemplificativo: professionisti appartenenti ad ordini ed albi). Tali informazioni sono state raccolte da elenchi pubblici, oppure sono state conferite autonomamente dall’interessato (ad esempio: mediante scambio di biglietti da visita) ovvero sono raccolte in occasione di eventi (workshop, seminari, etc.).

Nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 del GDPR, la conservazione dei dati verrà tenuta sul server ACMI fino alla eventuale richiesta di cancellazione dalla mailing list e/o dal database (diritto all’oblio) come segnalato su ogni newsletter ACMI inviata o comunque diffusa. Può essere esercitato oltre al diritto di cancellazione (diritto all’oblio di cui sopra), la limitazione, l’aggiornamento, la rettificazione, la portabilità, l’opposizione al trattamento dei dati personali , nonché in generale tutti i diritti previsti dagli art. 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22 del GDPR ( vedi sotto)

Diritto all’interessato (art. 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22 del GDPR):

L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se legati ad un azienda.

L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione circa:

  • Origine dei dati personali.
  • Finalità e modalità del trattamento.
  • Conservazione dei dati richiesti.

L’interessato ha diritto di ottenere:

  • L’aggiornamento e l’integrazione dei dati
  • La cancellazione, la trasformazione o il blocco dei dati trattati.

L’interessato ha diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento:

  • Per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.
  • Al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.