Porte e cancelli. Progetto di norma in inchiesta pubblica preliminare

Fino al 30 aprile sarà possibile inviare commenti al progetto tramite la banca dati online di UNI e segnalare eventualmente l’interesse a partecipare ai futuri lavori di normazione

Porte e cancelli industriali, commerciali e da garage – Parte 1: Ruoli, responsabilità e indicazioni nel processo di installazione, manutenzione e riqualificazione di porte e cancelli industriali, commerciali e da garage. Questo è il titolo del progetto di norma Uni che è entrato nella fase di pubblica preliminare. Questo dopo meno di un anno di lavori preparatori in seno al GL 13, Gruppo di lavoro dell’UNI/CT 033, organo tecnico di riferimento per Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio, come annunciato a suo tempo su queste pagine.

Il progetto, che porta la sigla UNI1609552, porterà a una norma di installazione, manutenzione e riqualificazione di porte e cancelli industriali, commerciali e da garage in inchiesta. Con una importante precisazione lessicale da parte di UNI: ogniqualvolta si utilizza il termine “porta”, esso è riferito a tutte le tipologie e varianti di porte, cancelli e barriere definite dalla UNI EN 13241.

L’obiettivo è quello di fornire una norma di riferimento per qualificare il mercato delle porte e cancelli industriali, commerciali e da garage ed i suoi operatori. Il modello di riferimento è la UNI 11473 per le porte resistenti al fuoco. Non a caso relatore di questo progetto di norma è l’arch. Mario Sanvito di Acmi che ebbe un analogo ruolo nei lavori che portarono anni fa alla UNI 11473.

Attualmente, spiega Uni presentando il progetto, i servizi di posa e manutenzione di porte e cancelli, toccano qualche milione di chiusure. Lo scenario del mercato vede la necessità di chiarire il ruolo dei vari operatori. Essi sono forniti:

– dalle stesse aziende produttrici od aziende a loro collegate;

– da aziende artigiane che operano liberamente. In entrambi ai casi il rischio di una scarsa applicazione dei criteri di buona tecnica e sicurezza è sempre presente.

Una volta chiuso l’iter dei lavori in sede Uni, la norma fornirà le indicazioni per il servizio di posa in opera e manutenzione per porte e cancelli industriali, commerciali e da garage. Essa si applicherà ai prodotti conformi alla UNI EN 13241 e ai casi di riqualificazione. La norma individuerà, inoltre, i ruoli e le responsabilità dei diversi operatori che intervengono nel processo di posa in opera, dalla progettazione alla verifica finale. Inoltre, verranno introdotti e chiariti i termini e le definizioni specifici per il processo di posa e manutenzione, la documentazione a supporto e le modalità di verifica.

Per inoltrare commenti e osservazioni clicca qui

a cura di Ennio Braicovich

Write a comment