Convenzione ACMI-B SIDE Italia _ Servizi per la trasformazione digitale in ottica INDUSTRIA 4.0

Voucher MISE su Innovation Manager

Il Voucher per l’Innovation Manager è un contributo a fondo perduto, sotto forma di Voucher, a favore delle PMI italiane per avvalersi di prestazioni consulenziali di natura specialistica finalizzate a sostenere i processi di innovazione tecnologica e digitale.

Importo Massimo Concedibile

  • Micro e piccole, 50% dei costi sostenuti entro un massimo di 40mila euro;
  • Medie imprese, 30% dei costi sostenuti entro un massimo di 25mila euro;
  • Reti di impresa, 50% dei costi sostenuti entro un massimo di 80mila euro.

Presentazione della Domanda

Le società che intendono usufruire del Voucher dovranno presentare la domanda online sul portale del Mise, ed a seguito di una valutazione, verranno ammesse alla fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico di presentazione e finanziate con modalità a sportello fino all’esaurimento delle risorse disponibili. Ogni società deve avvalersi di un Innovation Manager qualificato. Tempistiche di presentazione della domanda:

  • Dal 31/10/2019 Valutazione preliminare dei requisiti aziendali
  • Dal 07/11/2019 al 26/11/2019 Compilazione della domanda di access
  • Dal 03/12/2019 Invio della domanda di accesso
  • Dal 03/12/2019 Invio della domanda di accesso

Figura dell’Innovation Manager e Spese Ammissibili

L’Innovation Manager è una persona qualificata che deve avere ampia, recente e provata esperienza manageriale maturata in contesti che hanno sviluppato innovazione, in particolare relativamente ad alcuni ambiti chiave del digitale e dell’impresa 4.0.

Deve fornire prestazioni di consulenza sui sistemi di produzione e di servizio e in tutte le aree aziendali per indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale attraverso l’applicazione di una o più delle seguenti tecnologie abilitanti: big data e analisi dei dati; cloud, fog e quantum computing; cyber security; integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution (NPR) nei processi aziendali, anche e con particolare riguardo alle produzioni di natura tradizionale; simulazione e sistemi cyber-fisici; prototipazione rapida; sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA); robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo-macchina; manifattura additiva e stampa tridimensionale; internet delle cose e delle macchine; integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali; programmi di digital marketing, quali innovazione dei processi di valorizzazione di segni distintivi dell’impresa (“branding”) e sviluppo commerciale verso i mercati; programmi di open innovation.

Sono ammissibili inoltre le prestazioni di consulenza specialistica finalizzata ai processi di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

Le spese ammissibili al contributo devono essere sostenute a titolo di compenso per le prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a nove mesi, nella struttura organizzativa dell’impresa o della rete.

L’Innovation manager, che può svolgere consulenza come libero professionista o come appartenente ad una società di consulenza, deve essere selezionato dall’azienda all’interno del registri MISE durante la fase di Compilazione della domanda di accesso.

B SIDE ITALIA, con i suoi professionisti, è a disposizione delle azienda associate che intendano ricorrere a questo strumento per sostenere i processi di innovazione tecnologica e digitale.

Referente aziendale di progetto:
Ing. Sergio Botta – Mob.: 329.6120506 / Tel.: 0733.1874121 / E-mail: commerciale@bsideitalia.it

Write a comment